Pitture di Simone Piazzesi


[Acrilici] - [Matite] - [Tempere]


Highslide JS
VERTIGO ZOOM
Matita su carta liscia, cm. 24x33
1° novembre 2017
  Highslide JS
VERTIGO
Matita su carta liscia, cm. 24x33
28 ottobre 2017
  Highslide JS
VIDEO ARTE
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
5 ottobre 2017
  Highslide JS
LA PADELLA DI DIO
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
11 settembre 2017
  Highslide JS
L'ATTIMO IN CUI NACQUE IL MONDO
Matita su carta liscia, cm. 24x33
29 aprile 2017
Highslide JS
OLOVERSO
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
23 marzo 2017
  Highslide JS
FIBOSCALA
Matita su carta liscia, cm. 24x33
16 marzo 2017
  Highslide JS
NUBIBLU
Matita su carta liscia, cm. 24x33
5 marzo 2017
  Highslide JS
LA GABBIA DI BABELE
Matita e pennarello su carta liscia, cm. 24x33
5 febbraio 2017
  Highslide JS
MONDOBLU
Matita su carta liscia, cm. 24x33
23 gennaio 2017
Highslide JS
PANOPTICON
Matita su carta liscia, cm. 24x33
26 dicembre 2016
  Highslide JS
MANDALA #1
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
18 dicembre 2016
  Highslide JS
PATRIA INDIPENDENTE
Matita e collage su carta ruvida, cm. 24x33
9 dicembre 2016
  Highslide JS
I GUARDIANI DEL CYBERSPAZIO
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
7 dicembre 2016
  Highslide JS
LA NOSTRA VOCE
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
1° dicembre 2016
Highslide JS
SEZIONE ARGENTEA
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
29 novembre 2016
  Highslide JS
VORTICE CROMATICO O CROMOLUMACA
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
24 novembre 2016
  Highslide JS
EVOLUZIONE
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
22 novembre 2016
  Highslide JS
FUGA DALLA GABBIA DEL TEMPO
Matita su carta ruvida, cm. 24x33
20 novembre 2016
  Highslide JS
MIRAGGIO
Matita su foglio di carta a quadretti, cm. 14.50x20.50
10 novembre 2016

  Mi hanno sempre detto, fin dalle Elementari, di essere "spreciso", di non saper disegnare di "non essere portato" per l'arte. In effetti, guardando i risultati che ottenevo, c'era da dargli ragione. Il figurativo non faceva, e non fa, per me.
  Poi però, crescendo e frequentando sempre di più mostre e musei, conoscendo anche l'arte moderna e contemporanea (quest'ultima mi rimane ancora ostica, mi sembra spesso solo un eccentrico pavoneggiarsi dell'ego di artisti mediocri), ho capito che c'erano altre vie per l'espressione pittorica. Un po' come quando pensi di non essere capace di scrivere perchè Manzoni rimarrà sempre inarrivabile e poi scopri che esiste anche Bukowski e Fante. Insomma, la scoperta dell'arte astratta e informale mi ha acceso una scintilla. Senza scomodare maestri assoluti come Mondrian o Delaunay, nel mio territorio operano eccellenti artisti come Franco Balleri o Franco Cappelli, e hanno operato classici moderni come Mario Nigro, Gualtiero Nativi o Agenore Fabbri, tutti fonte di grande ispirazione.
  Così, senza presunzioni che sarebbero davvero ridicole, varcati gli "anta", ho lasciato andare la mano e ho iniziato riempire spazi con colori. Perchè alla fine la cosa che mi dà piacere è proprio questa: avere un pretesto per colorare spazi bianchi, e magari farlo dando un senso, un ordine alle figure più o meno geometriche che mi si affacciano alla mente. Ho iniziato col mezzo più semplice, la matita, poi sono passato alle tempere e all'acrilico. I risultati sono quelli che vedete, esposti in ordine di realizzazione (quindi per primi vedete quelli più grossolani).

Mostre in cui ho esposto:

← Torna a SimonePiazzesi.it