BONSAI
Racconti per bambini che si sentono grandi



(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

• Otto racconti per bambini dagli otto ai dodici anni che, con fantasia e ironia, fanno riflettere su temi importanti come il lavoro minorile, la disabilità, la discriminazione, l'identità, i rischi della tecnologia. Ogni racconto è provvisto di schede didattiche per approfondire aspetti linguistici e tematici.

• I bonsai sono piccole piante in miniatura che riproducono esattamente le caratteristiche delle piante originali. In giapponese bon significa "vaso, contenitore" e sai vuol dire "coltivare" e, in senso generale, "educare". Coltivare un bonsai significa quindi educare la pianta a crescere e dare il meglio di sé, compresi fiori e frutti, nonostante la difficoltà di vivere con pochissima terra a disposizione.

• Un bambino non è forse un uomo in miniatura che racchiude già tutto quello che esprimerà da grande? Per poter fruttificare anche un bambino ha bisogno di molte attenzioni, buone letture, buoni amici, buone esperienze. E poi l'amore di chi lo circonda, lo stesso che i maestri giardinieri mettono nella cura di un bonsai. Quell'amore sarà fondamentale per affrontare le difficoltà che la vita, facendosi stretto vaso, a volte ci mette davanti.


Simone Piazzesi, Bonsai, racconti per bambini che si sentono grandi (Edizioni dell'Ombrello Aperto, 2013)

Per sapere come reperire il libro, utilizzate senza impegno la pagina dei Contatti

* Scarica gratuitamente il PDF del racconto Un'avventura mattutina con le relative schede didattiche.

* Leggi l'incipit del racconto La notte di al-qadr

* Leggi l'incipit del racconto Tsunami-64

* Leggi l'incipit del racconto Pazzeriello


• Recensione su ... a cura di ...

• Hai letto il libro e vuoi dire la tua? Lascia un commento.






HTML Comment Box is loading comments...